Pesca in Amicizia con il Club di Gradisca d’Isonzo-Cormons




Sabato 27 maggio u.s. si è svolta a Romans d’Isonzo presso i Laghetti della FIPSAS, l’annuale Giornata Internazionale della Pesca in Amicizia, giunta alla XXII edizione, organizzata dal Lions Club Gradisca d’Isonzo-Cormons.
L’iniziativa rientra nel programma di collaborazione educativa con l’Istituto neuro-psico-pedagogico Villa Santa Maria della Pace di Medea nel quale sono ospitati giovani (e non più giovani) che presentano disturbi comportamentali di diversa natura ed entità, alcuni lievi ed altri che necessitano di una assistenza continuata.
Come già nelle scorse edizioni, hanno partecipato anche ospiti del CISI, dell’Istituto di Stara Gora della vicina Slovenia e dell’Istituto di Friesach in Austria. Ben oltre 100 le presenze all’incontro.

L’importante evento si è svolto con la fondamentale collaborazione delle Associazioni degli Alpini e del Gruppo Pescatori Sportivi di Medea, Romans d’Isonzo e Mariano del Friuli, i quali sempre collaborano attivamente con il Club relativamente alle iniziative a favore degli ospiti dell’Istituto di Medea. In particolare il Gruppo dei Pescatori ha messo a disposizione la struttura realizzata in località Laghetti, curato l’organizzazione della pesca e l’assistenza nella pesca ai tanti ospiti dei diversi Istituti. L’Associazione Alpini ha garantito, oltre all’assistenza nel corso dell’intera giornata, anche il pranzo rifocillante a tutti i presenti. Alla manifestazione sono intervenute molte autorità locali, che hanno poi presenziato alle premiazioni ed alla consegna delle medaglie a tutti i partecipanti. Fra le autorità ricordiamo in particolare la senatrice dott.ssa Fasiolo, il Presidente Regionale del Coni nonché parlamentare dott. Brandolin, il Consigliere Regionale dott. Moretti, i Sindaci dei Comuni di Mariano del Friuli, Medea, Romans d’Isonzo e Villesse, oltre che a molti assessori, nonché i Presidenti di tutte le associazioni organizzatrici dell’evento. La giornata è stata allietata dalla presenza del musicista Valneo Visintin.

Un ringraziamento va alla Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, alla Banca di Credito Cooperativo di Staranzano e Villesse nonché a tutti gli enti comunali ed al CONI che hanno messo a disposizione le coppe per le premiazioni.