SELEGGO, I LIONS PER LA DISLESSIA

SERVICE DEL LC SACILE

Il service Seleggo, è stato presentato a un folto pubblico nell’incontro informativo – formativo svoltosi nel palazzo Ragazzoni a Sacile. Un centinaio di partecipanti, genitori e insegnanti degli istituti comprensivi della provincia hanno ascoltato con interesse gli argomenti in programma.
L’evento è stato organizzato dal Lions club di Sacile con l’attiva collaborazione della dirigente dell’istituto comprensivo di Sacile Nadia Poletto e la referente Seleggo del Lions club di Sacile Giuseppina Dall’Agnese che hanno pensato di coinvolgere docenti e genitori per approfondire le conoscenze su uno dei disturbi specifici dell’apprendimento (Dsa): la dislessia, o meglio disturbo della lettura, sempre più presente tra gli studenti.
Conoscenze necessarie per riconoscere l’importanza di una didattica personalizzata al fine di sostenere lo studente nel suo percorso formativo.

Il presidente Giovanni Cenisi ha aperto l’incontro sul tema “La dislessia in classe” presentando come i Lions svolgono vari progetti a favore dei bambini e dei giovani sia in ambito scolastico che sanitario, illustrando come il service Seleggo rientra in un’attività offerta alle scuole per migliorare lo studio di alunni e studenti con diagnosi di dislessia.
L’evento ha creato le condizioni per parlare con Cinzia Giovanatto, neuropsichiatra della Nostra Famiglia di San Vito al Tagliamento, che ha affrontato i Disturbi di apprendimento, dislessia e i benefici ottenibili con i sistemi compensativi e ha offerto con Enrico Pons, presidente di Seleggo onlus, un’accurata descrizione sulla Peculiarità dello strumento compensativo Seleggo.

Entrambi i relatori hanno stimolato la platea con una ricchezza di informazioni che hanno evidenziato come per un bambino o un ragazzo con Dsa, il successo scolastico significa raggiungere gli stessi obiettivi dei suoi compagni di classe, ma con un percorso personalizzato che tenga conto delle sue difficoltà specifiche e identifichi con precisione come superarle. Nell’ambito di una didattica individualizzata e personalizzata, lo strumento compensativo SELEGGO destinato agli studenti con diagnosi di dislessia, frequentanti la scuola secondaria di primo grado, ha dimostrato la capacità di tener conto delle caratteristiche e dei punti di forza dello studente consentendo di migliorare la velocità di lettura e di comprensione dei testi scritti.  La spiegazione ha permesso di sapere che lo strumento Seleggo si basa sulla lavorazione dei libri di testo adottati dalle scuole, che essi vengono trasformati in testi word con caratteri ingranditi e spaziati e che sono accompagnati dall’ascolto con sintesi vocale a diversa velocità.

Un servizio che si può utilizzare da Pc, da Tablet, da Smartphone. Lo strumento compensativo facilita perciò la prestazione richiesta nell’abilità deficitaria per studiare e apprendere con efficacia.

Come coordinatore distrettuale Seleggo posso affermare che il Lions club di Sacile è un esempio da imitare nel Distretto perché:

  • ha investito su un progetto utile a studenti con dislessia per accrescere le loro diverse intelligenze;
  • ha individuato nel club un referente che si occupasse di questo service;
  • il referente ha stabilito un rapporto costruttivo con il Dirigente dell’istituto comprensivo del proprio territorio e con il docente che si occupa di Dsa organizzando degli incontri informativi – formativi in rete tra scuole rivolti a docenti e genitori per aiutarli a utilizzare lo strumento compensativo Seleggo;
  • ad oggi ha raggiunto, nell’istituto comprensivo di Sacile, l’iscrizione al sito https://www.seleggo.org/ di trenta alunni per accedere ai testi del catalogo;
  • ha riconosciuto l’importanza di monitorare, ogni due mesi, i benefici e le eventuali criticità che gli studenti evidenziano nell’utilizzo;
  • ha verificato che Seleggo è uno strumento efficace e produce miglioramenti nell’apprendimento e che la qualità è certificata scientificamente;
  • ha sperimentato che per realizzarlo occorrono motivazione, conoscenza del service e buone capacità relazionali;
  • ha scoperto che per la realizzazione del service il costo è zero mentre sono elevati i benefici per gli studenti e per l’immagine del Lion club.

Alcuni personaggi famosi con il disturbo della dislessia:
Albert Einstein, Tom Cruise, Steve Jobs, Henry Ford e tanti altri ci hanno insegnato che c’è sempre una soluzione per imparare a studiare e affermare le proprie idee con impegno e determinazione anche in aree come la scrittura o attività oratorie.

Seleggo è uno strumento che sta riscontrando successo in molte scuole vale la pena diffonderlo anche nel nostro Distretto.

Silvia Masci –  Coordinatore distrettuale Seleggo

 

 

2020-03-18T10:13:26+00:00