UNA RIFLESSIONE E UNA FILASTROCCA PER ESORCIZZARE COVID-19

da Franco Largajolli del LC Castelfranco Veneto
Una riflessione e una Filastrocca che portano un sorriso e comunque guardano avanti.

Curiosity killed the cat

Quanto inaspettata ed inusuale la tua compagnia, virus pandemico!
Vivevi nascosto nelle disboscate foreste cinesi, e timidamente ti manifestavi in qualche persona , senza turbare nessuno localmente e nel mondo, perché facevi pochi malati in mezzo a miliardi di individui.

Poi un giorno hai deciso di moltiplicarti. Forse hai voluto copiare gli uomini, e provare a vivere anche tu l’ebbrezza dei problemi demografici che ci assillano, specie oggi, nelle grandi regioni asiatiche, e domani nel continente africano. E la tua improvvisa prolificità ha portato allo spillover, quello stesso che spingeva fino a pochi mesi fa cinesi, sub asiatici ed africani a virare la loro barca esistenziale verso le nostre rive. Ma cercavano una vita migliore, per poter moltiplicarsi anche loro,  e non si poteva non ascoltarne il lamento.

Tu invece hai agito sempre per spirito di sopravvivenza, ma a spese di una specie animale nella quale hai trovato gradito alloggio. Perché farle del male se ti ci sei trovato così a tuo agio? Chi fugge da un mondo troppo affollato, sia pur per sua colpa, non distrugge il rifugio che ha raggiunto a fatica e con rischio della vita: sarebbe suicidio. Anche tu dovevi capirlo. Ma è vero: sei solo uno stupido batuffolo di acidi nucleici che di tutto necessita per crescere, come un neonato. Hai preferito il confronto. Il moltiplicarti fuori di ogni limite ha messo in crisi la specie che abiti, portandola spesso alla morte, mentre cercavi un’ altra sponda ove approdare e continuare il tuo ciclo vitale. Non sapevi che scegliere la guerra comporta opposti schieramenti che si combatteranno fino alla definitiva sconfitta di uno dei due? Hai giocato pesante: hai alzato il tiro dai selvatici e dai pipistrelli agli uomini, che in pochi localmente ti ci si erano abituati immunizzandosi.
Ma non siamo più come gli indigeni del sud America col morbillo. Oggi vacciniamo i bambini contro le malattie, e studiamo ogni possibile soluzione per metterti a tacere. Scegliere la guerra è pericoloso se non si sa valutare l’ avversario. Sappilo. E vedrai che invece di goderti una sopravvivenza onorata ma modesta in qualche armadillo con sporadiche apparizioni altrove, ti si aprirà davanti la strada che porta alla tua fine, annientando ogni tua ambizione, e sarà presto, vedrai.

Hai peccato di ingenuità: curiosity killed the cat.  

Il virus perdente

Son calati, son calati!
Nella casa rinserrati,
abbiam visto finalmente 
come il virus sia perdente.

Se la fine è ancor lontana
la pazienza non è vana, 
e di certo ci assicura
ad uscir dalla paura.

Ma vi dico: state attenti
e non siate gli incoscienti
che conquisa la vittoria
vanno fuori a far baldoria.

Una maschera va bene.
la distanza si conviene,
con i guanti a far la spesa
non è poi questa gran resa.

E saremo fortunati
se del tutto liberati
con la festa del martello
tutti insieme, (ma che bello),

chiuderemo, e così sia, 
anche con la pandemia!

 

2020-07-16T09:58:25+00:00